Gruppo di ricerca di Idrogeologia (GI)

CNR - Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica

Congresso: Impacts of Global Change on Western Mediterranean Aquifers, Granda (Spagna)

I principali motori del cambiamento globale includono la crescita della popolazione e la migrazione, i cambiamenti climatici, l’urbanizzazione e l’espansione delle infrastrutture e i cambiamenti nell’uso del suolo e dell’inquinamento. Si prevede che i paesi del  Mediterraneo occidentale sia dell’Europa meridionale che del Nord Africa abbiano un impatto sulla sostenibilità e  gestione delle risorse idriche.

Gli scenari futuri in questa regione prevedono il calo dei  deflussi che riduce lo stoccaggio di riserve per l’approvvigionamento idrico per la popolazione.  In questo contesto, le acque sotterranee diventano una risorsa sempre più strategica per soddisfare la domanda di acqua da aree irrigue e urbane. In particolare, le zone costiere sono minacciate dallo stress crescente durante i periodi estivi e di siccità che causano l’esaurimento delle falde acquifere e l’intrusione di acqua salata.

Questi i principali argomenti e obiettivi affrontati durante il Congresso che si è tenuto a Granada (Spagna) dal 6 al 9 novembre 2017 presso  la Escuela Técnica Superior de Ingeniería de Caminos, Canales y Puertos de la Universidad de Granada.

Il Responsabile scientifico del Gruppo di Idrogeologia dell’IRPI di Bari Dott. Maurizio Polemio ha partecipato ai lavori del congresso in qualità di Componente del Comitato Scientifico e Chairman della Sessione 3 “Groundwater and climate change” oltre che relatore.
Updated: 22/11/2017 — 13:54
CNR-IRPI 2017 ~ a cura di Vittoria Dragone. Frontier Theme