Gruppo di ricerca di Idrogeologia (GI)

CNR - Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica

Nazionali

  • 1996-1998, Progetto di ricerca CNR-CERIST “Analisi delle serie storiche e metodologie per le problematiche Geologico-Applicative”;

  • 1998-2001, progetto “Rischio idrogeologico di degrado delle risorse idriche sotterranee e tecnologie di gestione” nell’ambito del Programma operativo 94/99 “Ricerca, Sviluppo Tecnologico ed Alta Formazione” del FSE-MURST;

  • 1998-2002, Progetto di ricerca CNR-CERIST “La caratterizzazione del rischio idrogeologico mediante l’analisi delle serie cronologiche”;

  • 2003-2007, U.O. CNR-GNDCI 4.14, impegnata nelle tematiche relative alla vulnerabilità degli acquiferi;

  • 2005-2010, Modulo di ricerca “Valorizzazione e tutela del patrimonio idrico” del Progetto di ricerca CNR “Sostenibilità dei sistemi ambientali”;

  • 2009-2010, U.O. IRPI del progetto “Sviluppo e verifica di tecniche di downscaling e calibrazione di modelli idrologici, sulla base di una griglia termo-pluviometrica ad altissima risoluzione (1 km x 1 km) per gli ultimi 150 anni, per la valutazione dell’impatto dei cambiamenti climatici sulla risorsa idrica”, finanziato da Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC) a ISAC-CNR e IRPI-CNR;

  • dal 2011, Modulo di ricerca “Rischi di degradazione qualitativa e quantitativa del patrimonio idrico”, del Progetto di ricerca CNR “Rischi naturali ed antropici”;

  • dal 2012, Modulo di ricerca CNR PB.P02.001.025 “Progetto Ritmare (IRPI – CNR)”;

  • dal 2012, Unità Operativa (U.O. 3, Azione 2, Workpackage l, Sottoprogetto 3) per il progetto Progetto Bandiera Ritmare (MIUR – CNR), “La ricerca italiana per il mare”, la cui attività ha per titolo “Le acque sotterranee e le relazioni con le acque marine“;

CNR-IRPI 2017 ~ a cura di Vittoria Dragone. Frontier Theme